Il libro che chi fa fundrasing "nel piccolo" stava aspettando... finalmente è qui!

"I Pilastri del Fundraising"

Il Metodo di raccolta fondi specifico per i piccoli uffici di fundraising e le piccole organizzazioni non profit

+

4 bonus speciali del valore di oltre 600€... PER TE GRATUITI con l'acquisto!

  • Freddy – Il test del fundraising / Versione 3. Scopri il profilo della tua organizzazione nella raccolta fondi su 3 dimensioni: quanto potreste raccogliere, in che modo dovete cambiare, quali sono i primi 3 step da intraprendere.
  • Dagli archivi segreti del programma di membership “Cantiere Fundraising”, la sessione su come organizzare un anno intero di fundraising in modo ordinato, sostenibile e fruttuoso per la tua piccola realtà!
  • la guida per uscire dalle nebbie …rubata da un’aula universitaria! Video e slide di: Da “Ma in realtà… quando voglio o devo raccogliere?” a “Ed ecco chi potrebbe donare sul serio!” per pianificare la tua attività dal punto di vista economico e delle azioni.
  • il video-corso: “I 5 tipi di newsletter che devi usare per fare davvero fundraising online: la classica, la dialogativa, la dem… e oltre!”

Tutto a soli 27€
(spedizione gratuita fino al 09/05/2022)

* Cliccando sarai reindirizzato sul sito www.cantierefundraising.it per completare il tuo ordine

Più del 95% delle organizzazioni non profit in Italia sono piccole o piccolissime organizzazioni alla ricerca di donazioni per realizzare i propri progetti. L’arena del fundraising è sempre più affollata e la concorrenza dei grandissimi enti è pressante…

Hai presente le battaglie tra Indiani con arco e frecce e Cowboy con fucili e pistole?

Una lotta impari, dall’esito scontato…

Non so tu, ma io ho sempre tifato per gli indiani!

Forse perché, per carattere, sono sempre stato dalla parte dei più deboli e dei fragili. In fondo, è questo che dovrebbe essere lo spirito di noi fundraiser, no? 

Fare la propria parte per curare questo mondo ferito da troppe ingiustizie e iniquità.

Quando parliamo di fundraising, il non profit è un oceano abitato da pochi pesci molto grossi (le grandi organizzazioni nazionali e multinazionali) che vivono nello stesso spazio vitale dei pesciolini (le piccole e medie organizzazioni)...

Le grandi organizzazioni, con le loro azioni di marketing di massa competono in modo agguerrito con le piccole, che non hanno i mezzi per reggere al confronto.

Il problema è che, non solo le piccole non possono competere, ma non esistono nemmeno materiali specifici che indichino strategie alternative per evitare lo scontro diretto con le grandi e continuare a crescere.

Devi sapere infatti che…

Per fare raccolta fondi qui in Italia devi avere un Metodo specifico e testato che funzioni per una piccola organizzazione!

* Cliccando sarai reindirizzato sul sito www.cantierefundraising.it per completare il tuo ordine

 

Per sopravvivere nell’arena del fundraising e continuare a mantenere acceso il fuoco della buona causa, bisogna essere preparati.

Molto preparati!

Hai bisogno di strategie, metodologie e tecniche specifiche che abbiano già dimostrato funzionare per realtà piccole come la tua.

La buona notizia è che queste strategie esistono e… funzionano!

Un’altra buona notizia è che adesso ti trovi di fronte alla possibilità di scoprire, studiare ed implementare in poche settimane ciò che io ho appreso con anni e anni di studio ed esperienza sul campo fatta di successi, errori e rimedi!

 

Le piccole e le medie organizzazioni devono abbandonare il terreno di gioco delle grandi!

Devi usare un approccio diverso, che non si trova scritto da nessuna parte, ma che io ho avuto la fortuna di apprendere sulla pelle lavorando ogni giorno in prima linea, da quindici anni a questa parte, come fundraiser e consulente parimenti operativo sul campo.

Non ho mai smesso un solo giorno di fare fundraising direttamente con le mie mani e lavorando solo ed esclusivamente con piccole e medie organizzazioni.

Ammetto: è stato un percorso complicato a dir poco, tanto che a volte la tentazione di accettare la proposta di una grande organizzazione del non profit o del profit mi ha fatto vacillare, e non poco.

Sarebbe stato sicuramente più facile per me… ma vivo uno spirito di solidarietà autentica verso le piccole e medie organizzazioni, a cui devo tantissimo.

Col tempo, insieme a tanti tentativi falliti, prove ed errori, sono arrivato a definire…

UN METODO DI FUNDRAISING SPECIFICO E FUNZIONANTE PER LE PICCOLE E LE MEDIE ORGANIZZAZIONI NON PROFIT!

E ora, per la prima volta, ho deciso di vuotare il sacco e di condensare il mio Metodo in un libro. Per questo ho scritto:

“I Pilastri del Fundraising”:
il primo manuale operativo di strategie e metodi ultra specifici per le piccole e medie organizzazioni

Non ti insegnerò a fare mass marketing, hai capito che quella è una partita per le grandi! E non ti insegnerò nemmeno ad applicare il modello della classica ”Piramide del fundraising”! Anzi, il modello della Piramide è uno dei pilastri del mio Metodo… solo che la uso esattamente al contrario!

Concentreremo l’attenzione su quel 20% di attività che hanno il potenziale di portare l’80% dei risultati.

Nel fundraising infatti il principio dell’80-20 di Pareto è particolarmente vero.

L’80% delle entrate deriva (o dovrebbe derivare se vuoi che la tua associazione abbia lunga vita) dal 20% dei donatori. Ora non prendere alla lettera le proporzioni ma, senza contare i centesimi, l’importante è capire che il grosso delle tue entrate non può arrivare da tante piccole donazioni.

Il vantaggio delle piccole organizzazioni è che hanno una forte reputazione locale, ma non hanno grossi budget. 

Devono quindi mettere in leva gli elementi di reputazione che hanno sul territorio, costruire relazioni solide e lavorare su lasciti, grandi donatori e altri territori che non sono affatto facili da esplorare senza un guida!

Se investirai OGGI nel libro “I Pilastri del Fundraising” riceverai in omaggio anche questi 4 bonus speciali:

  • Freddy – Il test del fundraising / Versione 3. Scopri il profilo della tua organizzazione nella raccolta fondi su 3 dimensioni: quanto potreste raccogliere, in che modo dovete cambiare, quali sono i primi 3 step da intraprendere.
  • Dagli archivi segreti del programma di membership “Cantiere Fundraising”, la sessione su come organizzare un anno intero di fundraising in modo ordinato, sostenibile e fruttuoso per la tua piccola realtà!
  • la guida per uscire dalle nebbie …rubata da un’aula universitaria! Video e slide di: Da “Ma in realtà… quando voglio o devo raccogliere?” a “Ed ecco chi potrebbe donare sul serio!” per pianificare la tua attività dal punto di vista economico e delle azioni.
  • il video-corso: “I 5 tipi di newsletter che devi usare per fare davvero fundraising online: la classica, la dialogativa, la dem… e oltre!”

* Cliccando sarai reindirizzato sul sito www.cantierefundraising.it per completare il tuo ordine

Ed ecco cosa TROVERAI leggendo
“I Pilastri del Fundraising”:

  • Scoprirai qual è il Momento Spartiacque che ha piantato in me il seme della solidarietà ed ha segnato per sempre il mio destino… (una buona pratica che devi fare tua quanto racconti la tua storia e quella del tuo ente)
  • Capirai qual è il piano di sviluppo perfetto della tua organizzazione in base alla sua taglia attuale  (le strategie per le micro associazioni sono diverse da quelle per le medie) e quale strategia è più funzionale per la sua crescita
  • Quando e perché è di importanza vitale che ci sia almeno una persona dedicata al fundraising all’interno dell’organizzazione…
  • I 10 falsi miti che vengono spacciati come verità assolute, ma che devi estirpare come erbe infestanti se vuoi sopravvivere nei prossimi anni…
  • Il segreto della comunicazione polarizzante e perché dovresti sempre adoperarla nella tua organizzazione…
  • I 10 errori più gravi e frequenti che le piccole e medie organizzazioni italiane commettono in modo sistematico, decretandone il fallimento senza possibilità di replica…
  • Come e perché l’organizzazione dovrebbe sparire dalla comunicazione o essere relegata al ruolo di semplice comparsa…
  • Gli errori #8 e #9: talmente letali che ignorarli sarebbe come sperare di sopravvivere ad uno schianto aereo contro una montagna rocciosa…
  • I 7 pilastri su cui si basa il mio Metodo di fundraising specifico per piccole e medie organizzazioni
  • perché cercare di riprodurre le strategie adatte alle grandi organizzazioni sulle piccole è dannoso come il veleno
  • Perché il modello classico della Piramide del Fundraising applicato in automatico ad una piccola organizzazione è la via più breve per chiudere bottega
  • La Piramide Rovesciata: il modello perfetto per far crescere la tua organizzazione e renderla stabile e forte come cemento armato
  • La regola dell’80-20 applicata al fundraising: sai da dove dovrebbero provenire l’80% delle entrate?
  • Come puoi (e devi) trasformare il tuo ufficio di Fundraising in un investimento profittevole anziché in un costo…
  • Come ottimizzare e ri-organizzare le risorse interne già disponibili per portare più fondi alla tua organizzazione e lavorare in modo più efficace ed efficiente, senza aggiungere pezzi in più…
  • Come stabilire un piano di obiettivi, strategie e attività specifiche per far crescere la tua organizzazione.
  • I primi 3 obiettivi che la tua organizzazione deve puntare a raggiungere per crescere in modo sostenibile entro 9-12 mesi…
  • Gli strumenti di comunicazione perfetti da utilizzare per ogni gradino della Piramide e come mixarli in modo perfetto tra loro per potenziarne l’effetto
  • Ok, tutto bello… ma da chi vado a chiedere donazioni? Ti svelo il modello che uso personalmente per creare liste di persone ad alto potenziale di donazione e ordinati in base ad un coefficiente che indica la probabilità di donare…
  • I 3 criteri che indicano, in maniera precisa e dettagliata, se una persona sarà propensa a sostenere la buona causa o meno…
  • I due elementi di vantaggio che una piccola organizzazione ha rispetto ad una grande e come metterli in leva per sfruttarli a tuo vantaggio…
  • La singola strategia che ti permetterà di attirare a te i grandi donatori che sposano la buona causa e vogliono sostenerti in ogni modo possibile…
  • Come organizzare il tuo lavoro come fundraiser per moltiplicare la tua produttività riducendo lo stress ed il tempo di lavoro
  • Le differenze tra l’approccio organizzativo e l’approccio “singola tecnica”… e qual è la migliore opzione per la tua piccola organizzazione
  • Come un piccolissimo ente locale è riuscito a raccogliere più di un milione di euro in meno di 3 anni (applicando il mio Metodo), grazie ai quali ha costruito un centro che è un punto di riferimento in Italia
  • La Lingua del Donatore”: 5 regole per comunicare in modo efficace coi donatori, trasmettere i valori della comunità, la missione e come lei o lui può salvare un pezzetto di mondo stando assieme a voi
  • Il Bombardamento Gentile: perché essere consistente e persistente è la tua unica opzione valida per comunicare coi tuoi sostenitori
  • I due terribili nemici che ogni tuo pezzo di comunicazione deve essere in grado di sconfiggere
  • Come puoi applicare a tutte le tue campagne la stessa tecnica usata da Martin Luther King nel suo famoso discorso “I have a dream”
  • Come far aumentare gradualmente il livello di consapevolezza dei sostenitori in modo che si sentano parte di una comunità e vogliano aiutarla sempre più
  • Il modello 1/3×3 che sarà il tuo punto di riferimento per creare il piano editoriale e di comunicazione di ogni campagna
  • Perché devi impostare tutto il lavoro in base a campagne e come strutturarle in modo funzionale ed efficace
  • Quanto dovrebbe durare (minimo) una campagna e quali sono gli elementi portanti che non dovrebbero mai mancare
  • Cosa sono gli “esempi di donazione” e perché senza di essi ogni campagna è destinata a fallire
  • Perché dovresti sempre avere un front-end di fundraising e come crearne uno perfetto per la tua organizzazione in 4 semplici step
  • Donor care: come prenderti cura dei tuoi sostenitori, farli sentire parte di una comunità e far crescere il calore della relazione…
  • Esempi pratici di materiali di ringraziamento che ho creato personalmente (lettere, script di telefonate, attestati, etc)
  • 3 semplici strategie per far sentire i donatori parte di una comunità unita, che condivide valori e obiettivi, in modo da aumentare il calore della relazione
  • 2 servizi amministrativi semplici, che devi sempre fornire ai sostenitori (una delle due è sempre la campagna che riscuote il maggior successo durante l’anno)

…e non solo!

* Cliccando sarai reindirizzato sul sito www.cantierefundraising.it per completare il tuo ordine

Chi è Riccardo Friede?

Se stai leggendo questa pagina, probabilmente mi conosci già! Tuttavia, nel caso non mi conoscessi, eccoti una mia rapida presentazione:

Dal 2007 sono un Fundraiser e consulente specializzato in piccole organizzazioni e piccoli uffici di fundraising… ma in realtà ho sempre partecipato attivamente ad attività di raccolta fondi fin da quando avevo 16 anni, per pura passione.

Da sempre ho scelto di non dedicarmi alle grandi organizzazioni, anche se le occasioni e gli inviti non sono mancati). Il mio cuore va dalla parte delle piccole ed è lì per restarci.

Ho sempre preferito lavorare sul campo, in prima linea, piuttosto che dietro una scrivania, per questo non ho mai smesso un solo giorno di fare fundraising stando sul campo.

Sarai tu a dire se ho ragione o torto, ma questo punto del mio percorso credo di potermi concedere il lusso di scrivere libri, fare divulgazione, consulenza e formazione, proprio perché tutto quel che racconto e indico agli altri è esattamente quel che faccio io in prima persona e che applico agli enti che seguo come interno, consulente o temporary manager.

Ecco alcuni progetti e riconoscimenti che dal 2008 mi indicano come specialista di riferimento in Italia nel fundraising per le piccole organizzazioni e i piccoli uffici di raccolta fondi…

autore di

Fundraising Km Zero

il riferimento in Italia per chi fa raccolta fondi nelle piccole organizzazioni non profit

fondatore di

Cantiere Fundraising

l'unico programma di membership in Italia (e nel mondo!) dedicato a chi lavora in un piccolo ufficio di fundraising

docente al

Master in Fundraising

dell'università di Bologna - Campus di Forlì su come diventare consulente specializzato in piccole organizzazioni

dal 2017 al 2020 consigliere di

ASSIF

Associazione Nazionale Fundraiser

docente a

Talenti per il Fundraising

Master universitario di Fondazione CRT sulla costruizione di un percorso di fundraising di successo all'interno di piccole e medie organizzazioni non profit

ideatore del

Forum delle Piccole Organizzazioni

all'interno del Festival del Fundraising, il più grande evento sul non profit in Italia

docente presso

Iusve - Istituto Universitario Salesiano di Venezia

su principi e tecniche di fundraising e people raising

ospite di

Caterpillar

la trasmissione più seguita su Radio2

* Cliccando sarai reindirizzato sul sito www.cantierefundraising.it per completare il tuo ordine

Cosa dicono i miei clienti sul lavoro svolto assieme...

“Casa Famiglia San Pio X e la sua Associazione degli Amici ha sempre avuto ben chiaro il messaggio da trasmettere per dare veramente una mano alle mamme e ai bambini che incontrava. Ma non lo sapeva fare. O meglio, ne aveva confusi i contorni pur con la consapevolezza delle proprie potenzialità, se non altro per la grande passione dei “familiari”, i volontari responsabili di Casa Famiglia. Abbiamo chiesto a Riccardo di aiutarci ed è stata una sorpresa anche per noi riscoprire ciò che potevamo fare. C’è stato un risultato che abbiamo particolarmente apprezzato, vitale per noi, oltre ad averci insegnato a mettere ordine alle nostre idee: la riscoperta di un entusiasmo che sembrava perduto e che ci faceva avviluppare pericolosamente su noi stessi. E da qui siamo ripartiti e i risultati sono sorprendenti per l’impulso, anche economico, che stiamo ricevendo. Grazie Riccardo! Ti siamo profondamente grati. Grazie davvero!”
Roberto Scarpa
Presidente dell’Istituto Casa Famiglia San Pio X
“Riccardo collabora con noi con professionalità e dedizione impegnandosi ad organizzare incontri ed eventi in tutta Italia per far conoscere la realtà del Caritas Baby Hospital – l’unico ospedale pediatrico in Palestina, aggregando volontari ed associazioni che si prestano per aiutare questa benemerita opera a favore di bambini ammalati, che non avrebbero altrimenti i mezzi necessari per farsi curare. Ogni anno vengono curati circa 40.000 bambini senza alcun sostegno pubblico ma solo con donazioni. Da quando Riccardo collabora con noi, la raccolta fondi è aumentata del 35%. Se dovessi dare un voto sul lavoro si qui svolto da Riccardo da 1 al 10 non esiterei dare un bel 10 pieno!”
Emilio Benato
Presidente di Aiuto Bambini Betlemme Onlus
“Siamo una piccola associazione di volontariato e quattro anni fa, avendo in mente un progetto per noi ambizioso (la ristrutturazione di un immobile da adibire a casa famiglia per persone con esiti di lesioni al cervello), ho iniziato una ricerca per trovare un consulente di fundraising. Ho consultato parecchi siti e l’unico che mi aveva veramente colpito era stato quello di Riccardo perché ne traspariva professionalità, chiarezza, passione e onestà. Quando Riccardo ha accettato di seguirci è stata per me una grande gioia, perché sapevo, in cuor mio, che era quello giusto per noi.. infatti c’è stata da subito grande sintonia e grazie alla sua formazione abbiamo imparato cos’è la raccolta fondi, come si procede, quali strategie adottare e quali campagne promuovere. Dovevamo trovare 600.000 euro per realizzare il nostro sogno.. Beh: in due anni ce l’abbiamo fatta! Tutti mi dicevano: “siete pazzi, di questi tempi non ci sono soldi”. Ma insieme eravamo diventati una forza che ci ha permesso di raggiungere i risultati che ci eravamo prefissati. Ora il progetto prevede la ristrutturazione di un altro edificio, e visto il feeling perfetto e i risultati ottenuti finora, noi Riccardo ce lo teniamo stretto… Mille grazie Riccardo per questo bellissimo e appassionante viaggio nel fundraising che ci hai permesso di fare!”
Edda Sgarabottolo
Presidente di Brain Traumi Cranici Associazione Onlus

Hai capito bene: A soli 27€ (spedizioni comprese) riceverai…

  • Il libro “I Pilastri del Fundraising”: il primo e unico manuale operativo di raccolta fondi che svela strategie specifiche per piccole organizzazioni di raccolta fondi e piccoli uffici di fundraising (lo riceverai direttamente a casa)…
  • Avrai accesso all’area riservata in cui troverai 4 bonus esclusivi ed inediti:
    • Freddy – Il test del fundraising / Versione 3. Scopri il profilo della tua organizzazione nella raccolta fondi su 3 dimensioni: quanto potreste raccogliere, in che modo dovete cambiare, quali sono i primi 3 step da intraprendere.
    • Dagli archivi segreti del programma di membership “Cantiere Fundraising”, la sessione su come organizzare un anno intero di fundraising in modo ordinato, sostenibile e fruttuoso per la tua piccola realtà!
    • la guida per uscire dalle nebbie …rubata da un’aula universitaria! Video e slide di: Da “Ma in realtà… quando voglio o devo raccogliere?” a “Ed ecco chi potrebbe donare sul serio!” per pianificare la tua attività dal punto di vista economico e delle azioni.
    • il video-corso: “I 5 tipi di newsletter che devi usare per fare davvero fundraising online: la classica, la dialogativa, la dem… e oltre!”

Come usare il libro e tutti i bonus?

Non aspettarti un libro teorico e difficile.

I Pilastri del Fundraising è un libro estremamente pratico, così come i bonus che lo accompagnano.

L’obiettivo è infatti quello di portare risultati concreti, tangibili e misurabili.

Nella prima parte del libro faremo tabula rasa, cioè demoliremo tutti quei falsi miti, credenze ed errori tanto comuni quanto potenzialmente fatali, che ho visto commettere (e in cui a volte sono caduto, rialzandomi!) in questi anni di lavoro come fundraiser e consulente.

Nella seconda parte andremo a costruire dei pilastri solidi su cui basare l’attività di fundraising della tua organizzazione, per fare in modo che sia sana, forte e che prosperi economicamente così da poter assolvere al meglio alla sua buona causa.

A questo punto, forse, dovrai rallentare un po’ con la lettura, anzi, dovrai proprio metterti a studiare… e soprattutto ad applicare.

Ogni capitolo è un distillato di concetti pratici che devi implementare passo passo all’interno della tua associazione.

La parola magica è: azione!

Per chi è questo libro e perché ho deciso di scriverlo?

Questo l’ho scritto per chi fa raccolta fondi da un po’ ma si sente sempre alle prime armi; per chi la fa per volontariato e magari da una vita; per chi vuole cominciare a capire cos’è questo mondo.

L’ho scritto per questo grande popolo di meravigliosi cittadini del mondo che sanno che le cose si cambiano davvero e per sempre partendo “dal basso” e mettendoci del proprio.

Per troppo tempo le piccole e medie organizzazioni in Italia sono state lasciate abbandonate a se stesse, senza una guida, a improvvisare.

Questo libro era in cantiere da tanto, forse da troppo tempo… Ho sentito che era il momento di creare un punto di riferimento, un manuale da studiare e seguire passo passo.

Il fundraising nelle tue e nelle vostre mani, è lo strumento vincente per tutelare la democrazia e promuovere i diritti di tutti.

Grazie per l’interesse…

e Avanti Tutta!

* Cliccando sarai reindirizzato sul sito www.cantierefundraising.it per completare il tuo ordine

Ricevi il libro direttamente a casa entro 3 giorni lavorativi. La spedizione è gratuita in tutta Italia.

PAGAMENTI 100% SICURI

POST SCRIPTUM
Ciò che trovi nei libri classici e nei corsi di eccellenza è tagliato su misura per le grandi e grandissime organizzazioni.

Proprio così: in Italia la gran parte della didattica è studiata e progettata pensando agli enti di grandi dimensioni che oltretutto siano già molto forti nel fundraising.

Devi però sapere che le grandi organizzazioni al loro interno sono strutturate come grandi imprese, addirittura come multinazionali. Hanno risorse economiche per investimenti e spese di fronte alle quali il bilancio del tuo piccolo ente impallidisce, e soprattutto… non iniziano quasi mai da zero!

Fatti venire in mente il nome di una qualsiasi grandissima organizzazione che vedi regolarmente in tv, meglio di tutto se ha un nome inglese:

la storia tipica è che ha iniziato a fare raccolta fondi qui in Italia 20 anni fa… ma non è partita come micro organizzazione di paese per poi diventare quello che è oggi. Tutt’altro!

Ha iniziato con il finanziamento del gruppo internazionale di riferimento, che a suo vantaggio tra liquidità, esperti e strumenti in più anni ha messo sul piatto qualche milione di € per partire e svilupparsi.

È chiaro che avendo a disposizione certe cifre puoi permetterti di assumere i migliori professionisti, fare investimenti di marketing di massa e costruire un database enorme di donatori e potenziali tali, anche andando in perdita per qualche anno. Ma sapendo che dietro di te c’è una “grande sorella” che ti sostiene e ti assicura la copertura del deficit… diciamo che potresti ragionare a mente serena!

Tornando alla tua realtà di ogni giorno, il problema è che se una piccola realtà provasse a replicare questo percorso in proporzione alle sue risorse, chiuderebbe dopo una settimana. La tua piccola organizzazione va in perdita per un anno? L’anno dopo non esisterà più.

E questo NON deve accadere, perché tutto quello che tu fai assieme alla tua organizzazione, per la nostra società è IMPORTANTE e DECISIVO!

 

* Cliccando sarai reindirizzato sul sito www.cantierefundraising.it per completare il tuo ordine